PERCHÉ CASERTA?

Il nome Caserta deriva dal latino “Casa Irta”, che si riferirebbe alla posizione elevata della città rispetto alla pianura circostante. La città sorge nell’entroterra campano ed è celebre in tutto il mondo per la maestosa Reggia costruita nel Settecento da Luigi Vanvitelli su volere di Carlo di Borbone. Il Palazzo, insieme al Belvedere Reale di San Leucio e all'Acquedotto Carolino, è inserito dal 1997 nel patrimonio UNESCO. Il vasto litorale, l’area vulcanica di Roccamonfina, il massiccio del Matese, i Regi Lagni, hanno visto il succedersi, nelle diverse epoche, di antiche civiltà: dagli Etruschi ai Sanniti, ai Romani. Millenni di tradizioni, di culture, di arte che sono diventati anfiteatri, castelli, campanili, borghi, sovrapposizioni di monumenti, attraverso i quali scoprire i percorsi tracciati dai popoli che hanno abitato qui fin dalle origini, grazie al lento lavorio dei corsi d’acqua, alla natura vulcanica del suolo, alla mitezza del clima, in quella che fu denominata Campania Felix e Terra Leboriae

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Cliccando su "accetta" acconsenti all'uso dei cookie, ma puoi disattivarlo se lo desideri. Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nel riquadro in basso.

Impostazioni della Privacy
Nome Abilitato
Cookie Tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Privacy Policy
Verifica se hai accettato la nostra privacy policy.
Termini e Condizioni
Controlla se hai accettato i nostri Termini e Condizioni.
Facebook
Usiamo Facebook per tracciare connessioni ai canali dei social media.