Organizzazione eventi: 3 domande da porre al tuo cliente

0

Abbiamo parlato spesso della vita da event manager, colui che è preposto all’organizzazione di un evento. Ma questo non è l’unico compito di questa figura professionale molto trasversale. Uno dei compiti più ardui di un event manager è la gestione del cliente, per far sì che quest’ultimo abbia il sorriso sulle labbra a lavoro svolto.

Il successo di un evento è qualcosa che si costruisce con il tempo, la fase organizzativa è molto importante. L’event manager lavorerà per mesi fianco al fianco della sua squadra, dei fornitori e del cliente stesso. Prima di far partire la macchina organizzativa è bene aver ben chiara la strada da prendere. Per questo in fase di analisi bisogna porre le giuste domande al cliente. Le risposte fornite saranno per te la base si cui costruire l’intera strategia.

Quali sono le giuste domande da porre a un cliente? Noi ne abbiamo individuate 3 di fondamentale importanza.

  1. Qual è l’obiettivo di business? Si tratta di una domanda fondamentale: gli eventi fanno parte degli strumenti del marketing mix, utilizzati soprattutto per supportare le vendite di un prodotto o un servizio. Se l’event manager ha chiaro da subito l’obiettivo di business del cliente può definire l’obiettivo dell’evento stesso, che non sempre coincide. Ecco un esempio: l’obiettivo di business è aumentare il fatturato per un prodotto; l’obiettivo dell’evento può essere far vivere l’esperienza di prodotto a un gruppo di influencer. Questa strategia è possibile solo se l’event manager ha chiaro l’obiettivo di business.
  2. Qual è il target? Anche se nella definizione dell’obiettivo dell’evento individuiamo il target, focalizzarsi sulle persone aiuterà l’event manager a scegliere i dettagli dell’evento, dalla scelta della location ai supporti di comunicazione fino al programma sociale. Se, ad esempio, il nostro è un pubblico di millenials la strategia dell’evento dovrà fare leva sui nuovi media. La location dovrà essere in target e bisognerà predisporre un live tweetting, per incoraggiare i nostri interlocutori a parlare dell’evento sui propri canali social.
  3. Cosa vogliamo raccontare? Le persone sono affascinate dalle storie, anche con l’organizzazione di un evento bisogna soddisfare questa esigenza. Per fare la differenza bisogna far vivere un’esperienza unica ai partecipanti, qualcosa che valga la pena di essere ricordata e raccontata. Potete creare la storia da raccontare a partire dalla scelta location.

Adesso tocca a voi? Quali domande sono fondamentali per organizzare un evento di successo?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.