5 abitudini da vero event planner

0

Se sei un vero event planner ti riconoscerai subito dalle abitudini, che un vero organizzatore di eventi prende a causa del suo lavoro. Organizzare eventi, infatti, non è solo una professione ma un vero e proprio stile di vita. Sarà che siamo sempre con la valigia in mano o inseriamo tutto nelle to-do list, alcune abitudini per noi sono davvero dure a morire. Ecco 5 abitudini da vero event planner.

Ha sempre l’orologio al polso

Sarà l’abitudine di tenere tutto sotto controllo, ma un vero event planare non sgarra mai l’orario. Lui non è puntuale, ma anticipatario e per questo sarà difficile incontrare un professionista degli eventi che non indossa l’orologio, vera Stella Polare nella girandola degli appuntamenti.

Parla in modo tecnico

Gli event planner hanno un gergo tutto loro, che potrebbe sembrare quasi un messaggio in codice. L’event planner non esegue un sopralluogo, ma è occupato nella site inspection. Dato che l’event planner è per forza di cose poliglotta, anche il suo gergo è un meltin’pot.

Prevede il futuro

Maghi e sfere di cristallo non c’entrano. Si tratta della sottile arte del “prevenire, meglio che curare”. L’event planner è così pianificatore, che cerca di prevenire in fase di organizzazione anche gli imprevisti. L’arte del prevedere gli imprevisti migliora con gli anni e con tutta l’esperienza fatta nel risolvere cose impossibili contro il tempo tiranno.

Viaggia leggero

Anni e anni di trasferte hanno formato il vero event planner, che ha imparato muoversi leggero tra scali aeroportuali e cambi di treno. Per questo il bagaglio a mano non ha più segreti per chi è spesso fuori casa per eventi e sa fare le valigie meglio di qualsiasi tutorial che si trova in rete.

Classifica tutto

L’arte delle to-do list è una dote professionale per chiunque lavori nel mondo degli eventi. le liste aiutano a pianificare il lavoro e a organizzarlo. Questo aspetto sconfina anche fuori dall’ambito lavorativo per un event planner, che ha il vizio di fare liste per ogni cosa.

E tu, caro event planner che ci stai leggendo, in quale abitudine ti riconosci maggiormente?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.